Una testuggine azzannatrice in visita a Lodi

Che ci fa a Lodi una testuggine azzannatrice di 8 chili e mezzo?

L’hanno trovata in un fosso di Castiglione d’Adda i Carabinieri Forestali, che hanno subito avvertito la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lodi.

E già perché, visto che la chelydra serpentina (questo il nome scientifico, poco rassicurante) è originaria del Nord America, da sola, a nuoto, in quel fosso non può essere arrivata.

testuggine azzannatrice
La testuggine azzannatrice di Lodi: 8,5 kg, 35cm

E’ evidente che qualcuno l’ha abbandonata là, dopo averla importata o acquistata illegalmente: per la sua pericolosità, – anche per l’uomo – l’animale non può essere commercializzato e tantomeno tenuto in casa come un cucciolo qualsiasi.

E mentre le forze dell’ordine indagano sul reato di abbandono di animale e detenzione illegale di animali pericolosi, la tartaruga è stata visitata e trovata, per fortuna, in buona salute dai veterinari che l’hanno soccorsa.

Lascia un commento